Costanzo & Associati, lo Studio leader nella consulenza di impresa istituisce il Comitato Sviluppo e Innovazione

COSTANZO & ASSOCIATI – Studio leader nella consulenza di impresa istituisce il Comitato Sviluppo e Innovazione per condividere conoscenza e contribuire alla crescita del mercato. 

Milano, 17 aprile 2019 – Costanzo & Associati, Associazione di professionisti e consulenti di impresa, istituisce il Comitato Sviluppo e Innovazione.

Costanzo & Associati, consapevole che nel contesto competitivo globale la condivisione della conoscenza rappresenti l’occasione per far crescere il mercato a beneficio di tutti gli operatori, è alla ricerca di nuove soluzioni e servizi ad alto valore aggiunto da offrire alle imprese anche attraverso l’utilizzo dell’innovazione tecnologica.

Nasce con questi presupposti il Comitato “Sviluppo e Innovazione” che è composto dal responsabile della Funzione Sviluppo, Maurizio Benzoni e dai Partner Paolo Costanzo, Alberto Canclini e Francesca Novati; il Comitato opererà attraverso la condivisione di idee e soluzioni con i principali operatori del mercato economico al fine di porre la professionalità dello Studio al servizio delle imprese. Continua a leggere Costanzo & Associati, lo Studio leader nella consulenza di impresa istituisce il Comitato Sviluppo e Innovazione

Oggi a Marina Genova 14 yacht e superyacht, broker, armatori e operatori hanno animato la prima edizione di SeaYou – Yacht Sales & Charter Days

MARINA GENOVA – Con 14 yacht e superyacht dai 18 ai 70 metri si è aperta questa mattina a Marina Genova la prima edizione di SeaYou – Yacht Sales & Charter Days.

Broker, armatori e potenziali charterer hanno animato la prima giornata della nuova manifestazione che conferma il ruolo centrale di Genova nel panorama nautico internazionale e l’impegno di Marina Genova nel contribuire allo sviluppo  di uno dei settori trainanti della città.

 

Genova, 12 aprile 2019 – Con 14 imbarcazioni, dai 18 ai 70 metri, è partita oggi a Marina Genova, – punto di riferimento della grande nautica internazionale e hub per yacht e mega yacht nel cuore del Mediterraneo – la prima edizione di SeaYou -Yacht Sales & Chartes Days, il nuovo evento dedicato alla grande nautica da diporto nazionale e internazionale. Un format innovativo, leggero e originale che coinvolge broker, armatori e potenziali charterer in due giornate di “open day” dedicate alla vendita e al charter di yacht e superyacht.

“SeaYou rappresenta un format di evento di cui nel settore si sentiva fortemente la necessità, sia per il target, che per il periodo; noi lo abbiamo reso possibile, e lo svilupperemo ulteriormente, incentivati dalla posizione strategica del nostro Marina e della potenzialità del territorio che ci accoglie – ha commentato Giuseppe Pappalardo, amministratore delegato di SSP, la società di gestione di Marina Genova -. Genova conferma la sua vocazione nautica e il suo ruolo centrale nel panorama internazionale: partendo dalla logistica, arrivando alle competenze tecniche e di servizio, passando per la bellezza e la ricchezza del territorio dal punto di vista culturale, turistico, gastronomico e naturalistico, Genova è baricentrica per la nautica nel Mediterraneo. Siamo convinti che questo evento possa consolidare un tale posizionamento strategico e contribuire all’ulteriore sviluppo nautico del territorio.”

Nella prima giornata circa 60 tra operatori e ospiti  hanno partecipato anche ai “SeaYou Talks”, momenti di networking e aggiornamento su temi di attualità, con un’attenzione particolare alla sostenibilità e alla salvaguardia dei nostri mari.

L’evento, a Marina Genova, prosegue domani sabato 13 aprile. SeaYou – Yacht Sales & Charter Days è organizzato da Marina Genova in collaborazione con: Acqua dell’Elba, Abox, AlpeGest F&B, Artemis Yachting Agency, Eazy Bunker, Eazy Green, Flessing Cocchella, Genoa Sea Service, Heli Air, Lusben, Orbis Yacht, Rina, San Giorgio Yachting e San Giorgio Interior, Sea Plastics, Slam. Con la partecipazione di Aqualuxe, Bluewater, Camper & Nicholson, Floating Life , Forzatre Charter & Broker, Fraser, Mostes, M.T.D., Name, Northrop and Johnson, Ocean Independence , West Coast Brokerage & Yachting Services, Yacht Zoo e Italian Yacht Masters.

www.marinagenova.it

 Per informazioni stampa:
Ufficio Stampa Marina Genova – Studio di Comunicazione
Fede Gardella – 335/8308666
Tel. 010/5761700
gardella@studiocomunicazionegardella.it

 

La Primavera a Palazzo Lomellino con tre domeniche dedicate all’arte e alla natura

La Primavera a Palazzo Lomellino con tre domeniche dedicate all’arte e alla natura. Domenica 31 marzo, 7 e 14 aprile il Palazzo sarà aperto con visite guidate al Primo Piano Nobile e al Giardino Segreto con la splendida fioritura del glicine.

Genova, 28 marzo 2019Tre domeniche all’insegna dell’arte e della natura a Palazzo Nicolosio Lomellino, gioiello di proprietàà privata di Via Garibaldi 7, tra i più affascinanti Palazzi dei Rolli, che festeggia la Primavera con aperture straordinarie e visite guidate il 31 marzo e il 7 e 14 aprile 2019.

All’interno del Palazzo sarà possibile visitare il Primo Piano Nobile, con le sale affrescate dai pittori secenteschi Bernardo Strozzi e Pieter Mulier, detto “Il Tempesta”.

Sarà inoltre aperto al pubblico l’incantevole Giardino Segreto (condizioni meteo favorevoli) dove si potrà godere di alcuni scorci scenografici offerti dal percorso della galleria di glicine, con una prospettiva unica della Grotta di Adone che caccia il cinghiale.

Le visite guidate partiranno nell’atrio del Palazzo alle ore 10.
Biglietto unico di ingresso (tariffa ridotta): € 7.00
Prenotazione obbligatoria entro il sabato precedente alle ore 19. Tel. 393/8246228.

Riduzioni per soci COOP, FAI,TCI, Associazione Culturale GIANO, studenti e insegnanti.

www.palazzolomellino.org

 

Per ulteriori informazioni:
Ufficio Stampa Palazzo Lomellino – Studio di Comunicazione Gardella
Tel. 0105761700
gardella@studiocomunicazionegardella.it

MARINA GENOVA – 10 rappresentanti della grande nautica internazionale alla scoperta di Genova e della Riviera Ligure.

MARINA GENOVA – 10 rappresentanti della grande nautica internazionale alla scoperta di Genova e della Riviera Ligure.
Marina Genova, con 3 darsene e 100 posti barca per superyacht fino a 130 metri, promuove il suo ruolo di homeport con strutture e servizi dedicati.
Si conferma la vocazione di Genova come perfect place nautico, culturale e turistico.

Genova, 20 marzo 2019 – Oggi, 19 marzo 2019, 10 primari operatori della grande nautica internazionale hanno conosciuto le strutture e i servizi di Marina Genova, homeport per yacht e superyacht nel cuore del Mediterraneo, tra i pochi a ospitare unità fino a 130 metri di lunghezza.

Ma non solo, la giornata è stata anche l’occasione per scoprire Genova e il suo territorio, come città da vivere e visitare completando l’offerta turistica della Riviera Ligure.

Una giornata di incontri organizzata da Marina Genova e dedicata alle maggiori società internazionali di yacht management e primari protagonisti della nautica mondiale. Dopo la visita tecnica, l’escursione in esclusiva all’Abbazia di San Fruttuoso, tesoro architettonico del FAI – Fondo per l’Ambientale Italiano – all’interno del parco del Monte di Portofino, e la serata nella splendida via Garibaldi, nel cuore del centro storico genovese e nota per i celebri Palazzi dei Rolli.

“Il nostro Marina, tra i più moderni complessi per la grande nautica da diporto nel Mediterraneo, è tra i pochissimi in grado di offrire ospitalità a superyacht fino a 130 metri, con 3 grandi darsene, 500 posti barca di cui 100 per superyacht. – ha commentato Giuseppe Pappalardo, amministratore delegato di SSP, la società di gestione di Marina Genova – La nostra posizione strategica, a pochi minuti dal centro di Genova e al centro del triangolo del lusso Portofino-Portocervo-Saint Tropez, garantisce inoltre alla grande e grandissima nautica da diporto, logistica impareggiabile, competenza specialistica e servizi dedicati tutto l’anno.”

Alle porte della stagione estiva, Marina Genova ha deciso di promuovere Genova come “perfect place” sia nautico che culturale e turistico.

Marina Genova ha ottenuto la certificazione secondo lo schema “MaRINA Excellence” di RINA. 

www.marinagenova.it

 

Ufficio Stampa:
Studio di Comunicazione Gardella
Tel. 010/5761700
gardella@studiocomunicazionegardella.it

Giornate FAI di Primavera a Genova – Sabato 23 e domenica 24 marzo un itinerario alla riscoperta di Piazza De Ferrari, la “piazza dei genovesi”

FAI GENOVA – XXVII EDIZIONE GIORNATE FAI DI PRIMAVERA. Sabato 23 e domenica 24 marzo un itinerario storico artistico alla riscoperta di Piazza De Ferrari, la “piazza dei genovesi”.

Con la guida dei volontari della Delegazione FAI di Genova e del FAI Giovani Genova, un percorso ideale unisce la sede della Regione Liguria, Palazzo Doria De Ferrari Galliera e l’Accademia Ligustica di Belle Arti, con un’esposizione di planimetrie storiche inedite, a firma dell’architetto Carlo Barabino. Riservata agli Iscritti FAI una speciale apertura dell’Hotel Bristol Palace.

Genova, 19 marzo 2019 – Sarà un itinerario storico e artistico alla riscoperta di Piazza De Ferrari, la “piazza dei genovesi”, il fulcro della ventisettesima edizione delle Giornate FAI di Primavera a Genova, sabato 23 e domenica 24 marzo. www.giornatefai.it

La Delegazione FAI di Genova propone infatti un percorso nel cuore della città, che parte idealmente dalla sede della Regione Liguria, che patrocina l’evento, e si snoda attraverso Palazzo Doria De Ferrari Galliera e l’Accademia Ligustica di Belle Arti, per arrivare all’inizio di Via XX Settembre, con una speciale visita all’Hotel Bristol Palace, dedicata agli Iscritti FAI. Come in un viaggio nel passato, i volontari del FAI di Genova e del FAI Giovani Genova accompagneranno così i visitatori dai tempi di piazza San Domenico fino ai giorni nostri, attraverso le architetture e gli interventi urbanistici che hanno caratterizzato la storia e la trasformazione della principale piazza cittadina.

“La ventisettesima edizione delle Giornate FAI di Primavera rappresenta un volano per la valorizzazione del patrimonio culturale privato e pubblico del nostro territorio, –  ha affermato Ilaria Cavo, assessore alla Cultura di Regione Liguria – in particolare quest’anno verranno coinvolti edifici che furono protagonisti  della vita cittadina ma anche dell’intero paese. Nell’attuale sede di Regione Liguria, allora conosciuto come Palazzo della Navigazione Generale Italiana, si recavano gli italiani che partivano per le Americhe: al pari di Palazzo Doria De Ferrari Galliera, dell’Accademia Ligustica di Belle Arti e dell’Hotel Bristol Palace sarà aperto al pubblico in occasione delle giornate del FAI: sono edifici che oggi fanno parte della vita della città ma sarà bello e stimolante poterli visitare in modo massivo  e riscoprire il loro grande passato”.

Un tempo noto come Palazzo della Navigazione Generale Italiana e oggi sede della Giunta regionale, il Palazzo della Regione Liguria aprirà al pubblico il suo cancello d’ingresso, opera di Bartolomeo Pinasco, creatore di ferri artistici, per consentire l’accesso allo scalone interno, di grande impatto scenografico, illuminato dal grande lampadario in ferro battuto e vetro opalino. Da una sala ai piani superiori sarà inoltre possibile affacciarsi sulla piazza, per averne una visione panoramica e coglierne dall’alto e nel suo insieme la struttura architettonica. 

Oggi sede di Banco BPM S.p.A., che lo ha reso straordinariamente accessibile in occasione delle Giornate FAI di Primavera, Palazzo Doria De Ferrari Galliera è un complesso organismo architettonico composto da tre diverse unità edilizie incluse nell’elenco dei Palazzi dei Rolli. La visita permette oggi un significativo viaggio nel tempo, attraverso tre secoli di storia, dalla sua edificazione sotto la famiglia Doria, tra il XVI e XVII secolo, passando per il riassetto curato dall’architetto Carlo Barabino all’inizio dell’Ottocento. Nelle sale interne sono visibili preziosi affreschi di Giovanni Battista Carlone (1603-1677), Lorenzo De Ferrari (1680-1744) e Michele Canzio (1787-1868).

Sempre su Piazza De Ferrari, sotto il porticato che si prolunga fino al Teatro Carlo Felice, si affaccia l’Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova, che riunisce in sé le funzioni di Scuola di Alta Formazione Artistica (AFAM) e di Museo. Fondata nel 1751, dal 1831 è ospitata nell’edificio di Piazza De Ferrari costruito sul sito del demolito convento di San Domenico, su progetto di Carlo Barabino. In occasione delle Giornate FAI di Primavera saranno visibili per la prima volta alcune planimetrie storiche, conservate in una filza dell’Archivio Storico dell’Accademia e recentemente ritrovate dal Conservatore del Museo, Giulio Sommariva. A guidare le visite, che interesseranno le aule della scuola e il Museo, anche gli studenti dell’Accademia.

Per gli Iscritti FAI, il percorso da Piazza De Ferrari prosegue verso l’inizio di Via XX Settembre, fino all’affascinante edificio liberty dell’Hotel Bristol Palace, dove si potrà ammirare l’imponente scalone ellittico di marmo che, secondo la tradizione, ispirò il regista Alfred Hitchcock per il suo film “Vertigo” del 1958, con James Stewart e Kim Novak, distribuito in Italia con il titolo “La donna che visse due volte”.

Come di consueto, infine, rientra nel programma anche la Barberia Giacalone di vicolo Caprettari, antica bottega di barbiere liberty-decò del 1922.

Tutti i beni sono aperti sabato 23 e domenica 24 marzo, dalle 10 alle 18, con l’eccezione dell’Hotel Bristol Palace, riservato agli Iscritti FAI e aperto dalle 15 alle 17.30. Tutte le visite guidate sono a contributo libero, a partire da 5 euro. In tutti i beni aperti sarà possibile iscriversi al FAI.

“Anche quest’anno abbiamo voluto concentrare le Giornate FAI di Primavera in un luogo simbolo della nostra città, che tutti pensiamo di conoscere a fondo ma che, grazie alle visite condotte dai nostri volontari, docenti universitari e storici dell’arte, possono offrire ancora spunti inediti da scoprire e chiavi di lettura differenti e originali – spiega Sonia ‘Asaro, Capo Delegazione del FAI Genova. – Ogni anno, la collaborazione e sinergia con istituzioni pubbliche e soggetti privati rende possibile questo cambiamento di prospettiva. Per questo voglio ringraziare in particolare Regione Liguria, Banco BPM, Accademia Ligustica di Belle Arti e Hotel Bristol Palace, che hanno voluto aprirci le porte delle loro case”.

È proprio per guardare l’Italia come non abbiamo mai fatto prima che il FAI – Fondo Ambiente Italiano invita tutti a partecipare alle Giornate FAI di Primavera. Giunta alla 27ª edizione, la manifestazione si è trasformata in una grandiosa festa mobile per un pubblico vastissimo, appuntamento irripetibile del panorama culturale che a partire dal 1993 ha appassionato quasi 11 milioni di visitatori. Questa edizione vedrà protagonisti 1.100 luoghi aperti in 430 località in tutte le regioni, grazie alla spinta organizzativa dei 325 gruppi di delegati sparsi in tutte le regioni – Delegazioni regionali, provinciali e Gruppi Giovani.

Per l’elenco completo delle aperture è possibile consultare il sito www.giornatefai.it

 

Per ulteriori informazioni:
Ufficio Stampa Delegazione FAI Genova
Studio di Comunicazione Fede Gardella
Paola Iacona – cell. 349/5345983 – gardella@studiocomunicazionegardella.it

Fondazione Garrone e Fondazione Cariplo – premiati oggi a “Fa’ la cosa giusta!”, i tre giovani imprenditori della montagna vincitori di ReStartAlp 2018

FONDAZIONE EDOARDO GARRONE E FONDAZIONE CARIPLO – Premiati oggi a Milano, in occasione di “Fa’ la cosa giusta!”, i tre giovani vincitori della terza edizione di ReStartAlp, l’incubatore d’impresa per il rilancio della montagna.

Ad aggiudicarsi i premi di startup, del valore complessivo di 60.000 euro, il progetto “Future is Nature – Playground” per la riscoperta della natura attraverso attività ludiche per adulti, l’impresa “Vello d’oro” all’insegna dell’economia circolare e il progetto “SAMBLOOM” che si concentra sulla coltivazione e la trasformazione del sambuco e di altre erbe officinali.

Sono aperte le candidature a “ReStartApp per i cammini italiani”, il nuovo Campus gratuito di incubazione e accelerazione per giovani imprenditori della montagna italiana, a Premia (VCO) dal 24 giugno al 30 settembre 2019.

 
Milano, 8 marzo 2019 – Si è svolto oggi a Milano, nell’ambito di “Fa’ la cosa giusta!” – la fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili – l’evento di premiazione della terza edizione di ReStartAlp, l’incubatore d’impresa per il rilancio delle Terre Alte, promosso e organizzato da Fondazione Cariplo e Fondazione Edoardo Garrone. www.restartalp.it

I premi, per un valore complessivo di 60.000 euro, sono stati assegnati da Fondazione Edoardo Garrone ai tre migliori progetti elaborati nel corso del Campus residenziale, che si è svolto dal 18 giugno al 28 settembre 2018 a Premia (VCO), nel cuore delle Alpi Nord Occidentali.

Ad aggiudicarsi il primo premio di 30.000 euro Francesco Trovò (33 anni, Torino) con “Future is Nature – Playground”, un progetto in più fasi per la realizzazione, nell’area della Serra biellese, di un parco giochi che, attraverso attività ludiche, vuole avvicinare giovani e adulti alla riscoperta sensoriale della natura. Ha vinto il secondo premio, del valore di 20.000 euro, Chiara Spigarelli (28 anni, Udine) con “Vello D’oro”, impresa che si propone di trasformare gli scarti della lana ovina in teli per la pacciamatura, più funzionali di quelli in plastica, secondo una filiera corta e sostenibile. Terzo premio di 10.000 euro a Luisa Lodrini (32 anni, Brescia), che con SAMBLOOM intende sviluppare un progetto di ecoturismo esperienziale in valle Sabbia e successivamente dedicarsi alla gestione di piante spontanee autoctone presenti a margine del bosco, tra cui sambuco e altre erbe officinali, per creare prodotti alimentari e cosmetici.

“Con i nostri Campus stiamo ottenendo risultati estremamente concreti e molto incoraggianti e per noi non poteva esserci modo migliore di raccontarli che farli “toccare con mano”, portando qui a “Fa’ la cosa giusta!” non solo i giovani vincitori dell’edizione 2018 di ReStartAlp, ma anche alcune delle imprese nate dalle precedenti edizioni e cresciute, in questi ultimi anni, sulle Alpi e in Appennino – ha commentato Francesca Campora, Direttore Generale di Fondazione Edoardo Garrone. – I nostri ragazzi sono lo specchio dell’evoluzione che l’imprenditoria giovanile sta avendo negli ultimi anni. Spesso laureati e provenienti da una vita più cittadina che rurale, scelgono la montagna per avviare le proprie imprese in ambiti che spaziano dai servizi all’agroalimentare, dal turismo all’allevamento. Non è solo la ricerca di uno stile di vita più sostenibile ma è anche e soprattutto la consapevolezza di poter trovare, in montagna e nelle aree marginali, ampi spazi di sperimentazione e innovazione per concretizzare i propri progetti imprenditoriali come vero e proprio contributo al rilancio di quei territori. I nostri campus si inquadrano in questo panorama, dove l’impegno concreto del singolo e soprattutto delle reti imprenditoriali sono rivolte al recupero e alla valorizzazione delle Terre Alte italiane”.

“ReStartAlp per Fondazione Cariplo è un importante tassello di un più ampio progetto dedicato alla rinascita delle aree interne avviato nel 2016 con il Programma intersettoriale AttivAree. I Campus, rappresentano un concreto contributo al ritorno alla montagna, da parte di giovani che al desiderio di tornare a ripopolare i luoghi aggiungono l’entusiasmo e l’energia della sfida imprenditoriale. L’obiettivo è sostenerli, – ha commentato Elena Jachia, Direttore Area Ambiente di Fondazione Cariplo – accompagnando gli aspiranti imprenditori in imprese che possano rivelarsi esperienze di successo, per loro e per il territorio in cui si realizzano. Le imprese premiate rappresentano un importante risultato per Fondazione Cariplo per due ragioni, la cultura ambientale e un ritorno nei luoghi di AttivAree. L’ambiente, con la riscoperta sensoriale della natura, la filiera corta e sostenibile e l’ecoturismo, che sono gli elementi cardine delle tre idee vincitrici e il ritorno, con Luisa Lodrini, che per dare corso alla sua idea imprenditoriale ritorna nella Valle Sabbia”.

Espressione concreta dell’impegno delle due fondazioni per il rilancio della montagna, ReStartAlp – ideato in continuità strategica con ReStartApp, primo incubatore d’impresa per l’Appennino nato nel 2014 da un progetto di Fondazione Edoardo Garrone – è realizzato in collaborazione con Fondazione Cariplo, che lo promuove nell’ambito del programma intersettoriale AttivAree dedicato alle rivitalizzazione delle aree interne, in particolare a quelle dell’Oltrepò Pavese e delle valli bresciane Trompia e Sabbia.

L’evento è stato inoltre occasione per presentare “ReStartApp per i cammini italiani”, il nuovo Campus gratuito di formazione, incubazione e accelerazione per aspiranti imprenditori, giovani imprenditori e reti d’imprese della montagna italiana, che si terrà dal 24 giugno al 30 settembre 2019 a Premia (VCO).

Il Campus si rivolge a 10 giovani under 40 e avrà come focus la valorizzazione, promozione e sviluppo produttivo e sostenibile dei territori lungo i sentieri italiani. Nell’Anno nazionale del “Turismo Lento”, si rinnova così il consolidato format di ReStartApp, che per 9 settimane vede alternarsi momenti d’aula, tra didattica frontale e laboratorio di creazione d’impresa, con testimonianze ed esperienze sul campo rivolte a una maggiore comprensione della realtà imprenditoriale montana. Le attività sono guidate da un team qualificato di docenti, esperti e professionisti dei principali settori dell’economia montana. Al termine del Campus, Fondazione Edoardo Garrone metterà a disposizione premi e incentivi per i migliori progetti. Iscrizioni aperte su www.restartapp.it fino al 18 aprile 2019.

Il progetto ReStartApp per i cammini italiani è realizzato in stretta collaborazione con Fondazione Cariplo e si avvale del sostegno, in qualità di partner, di: Club Alpino Italiano (CAI), Fondazione Buon Lavoro, Fondazione Symbola, Università della Montagna, Legambiente, Alleanza Mobilità Dolce (A.Mo.Do.), Fondazione CIMA, UNCEM, Federbim e Federforeste, Altromercato e PEFC Italia. Con il patrocinio della Convenzione delle Alpi.

La premiazione dell’edizione 2018 di ReStartAlp rientra nel programma di eventi e iniziative promossi da Fondazione Edoardo Garrone e Fondazione Cariplo all’interno di “Fa’ la Cosa Giusta!”. Fino al 10 marzo 2019, nello spazio espositivo dell’Area Speciale “Territori Resistenti”, dieci giovani imprenditori delle terre alte, porteranno i risultati concreti del percorso intrapreso con i campus ReStartApp e ReStartAlp, presentando le proprie aziende, offrendo degustazioni e rendendo il pubblico protagonista con laboratori e dimostrazioni.

 

Per ulteriori informazioni:
Ufficio Stampa Fondazione Garrone:
Paola Iacona – cell. 349/5345983
Fede Gardella – tel. 010 5761700
gardella@studiocomunicazionegardella.it

Premio AIDDA Liguria 2019: l’8 marzo a Palazzo Tursi la cerimonia di consegna

In occasione della Festa della Donna un riconoscimento dedicato alle donne imprenditrici della Liguria, che quest’anno sarà conferito a Elisabetta Grillo, Area Operation Manager di Alliance Medical Diagnostic.

 

Genova, 6 marzo 2019 – In occasione della Festa della Donna, venerdì 8 marzo 2019 alle 17 nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi, in via Garibaldi 9, Genova, avrà luogo la cerimonia di consegna del Premio AIDDA Liguria 2019, assegnato dalla delegazione regionale dell’Associazione Imprenditrici e Donne Dirigenti d’Azienda.

Il Premio AIDDA nasce con lo scopo di valorizzare le donne che sviluppano eccellenze sul territorio attraverso attività imprenditoriali o manageriali. Quest’anno la delegazione Liguria dell’AIDDA ha scelto di attribuire il riconoscimento a Elisabetta Grillo, Area Operation Manager di Alliance Medical Diagnostic.

Genovese di nascita, Elisabetta Grillo si è laureata presso la Facoltà di Ingegneria meccanica dell’Università di Genova con una specializzazione in biomeccanica. Dopo una lunga esperienza in Fiat, dal 1998 al 2004, è stata Amministratore Delegato di Laboratorio Albaro Srl, gestendo con ottimi risultati una realtà sanitaria di oltre 100 persone. Dal 2017 è Area Operation Manager di Alliance Medical Diagnostic.

Interverranno alla cerimonia di premiazione Riccarda Giordano, Presidente Delegazione AIDDA Liguria; Marco Bucci, Sindaco di Genova; Ilaria Cavo, Assessore alla Comunicazione, Formazione, Politiche giovanili e Culturali Regione Ligura; Paola Bordilli, Assessore al Turismo, Commercio e Artigianato Comune di Genova; Lilli Lauro, Consigliere regionale e comunale con delega alle Istituzioni; Arianna Viscogliosi, Assessore Pari Opportunità Comune di Genova; Alessandro Grillo, Fondatore del Laboratorio Albaro Genova; Carla Sibilla, AD di C-way – Presidente Convention Bureau Genova; Beatrice Arlenghi, AD di Alliance Medical.

 

Per informazioni:
Studio Gardella
0105761700

Istituto Chiossone e UICI Liguria: domani Giornata Nazionale Braille. Due eventi a Dialogo nel Buio, giovedì 21 e venerdì 22

In occasione della Giornata Nazionale del Braille, che si celebra il 21 febbraio, Istituto David Chiossone e Unione Italiana Ciechi della Liguria propongono a Dialogo nel Buio due pomeriggi con iniziative speciali dedicate alla scoperta dell’alfabeto simbolo di inclusività e accessibilità della scrittura, della lettura e della conoscenza.

Giovedì 21 febbraio dalle 15 alle 17 si terrà l’evento “Linea, tratto, punto: i perché del braille”: un’esperienza coinvolgente che avvicinerà grandi e piccini al codice braille, strumento di inclusione per persone con disabilità visiva usato in tutto il mondo e ancora oggi alla base delle tecniche per l’integrazione e l’autonomia dei non vedenti. Sarà quindi questa l’occasione per scoprire e sperimentare come nasce e come funziona in pratica l’alfabeto capace di abbattere ogni barriera linguistica, culturale e di abilità.

La prenotazione è obbligatoria – info@dialogonelbuio.genova.it . Ingresso adulti € 10; bambini gratis (da 5 a 12 anni se accompagnati da un adulto).

Venerdì 22 febbraio alle ore 18.30 uno speciale “Aperitivo letterario al buio” permetterà di provare un nuovo modo di ascoltare e immaginare una storia. I partecipanti, immersi nell’oscurità, potranno gustare un aperitivo accompagnati dalla voce di una delle guide non vedenti di Dialogo nel Buio che leggerà brani letterari in braille. Un’esperienza unica per gli amanti della lettura, che potranno anche mettere alla prova la propria capacità di riconoscere lo stile dei diversi autori.

La prenotazione è obbligatoria entro il 21 febbraio 2019 ore 12.00 info@dialogonelbuio.genova.it . Ingresso € 20, comprensivo di percorso multisensoriale e una consumazione.

Le due iniziative sono promosse da Istituto David Chiossone Onlus – centro di eccellenza a livello nazionale in tutti i campi che riguardano la disabilità visiva, dalla prevenzione all’assistenza e riabilitazione, fino alla ricerca su sistemi alternativi alla vista (www.chiossone.it) – e Unione Italiana Ciechi Onlus della Liguria – punto di riferimento che rappresenta e tutela gli interessi dei ciechi e ipovedenti nell’ambito del territorio regionale, con l’obiettivo di promuoverne la piena integrazione sociale (www.uiciliguria.it).

Gli eventi arricchiscono con occasioni di riflessione e sensibilizzazione la mostra percorso sensoriale Dialogo nel Buio, in cui i visitatori compiono un viaggio in totale assenza di luce che trasforma luoghi e gesti familiari in un’esperienza straordinaria. Un’opportunità in più per scoprire una dimensione multi-sensoriale che diventa dialogo interiore e scambio di esperienze sulla percezione del mondo.

 

Per informazioni stampa:
Ufficio Stampa Istituto David Chiossone Onlus
Paola Iacona – 349/5345983 
gardella@studiocomunicazionegardella.it

Liguria For Yachting al Boot Dusseldorf 2019

Liguria For Yachting, la prima rete che unisce i Marina liguri – Marina Molo Vecchio, Marina Porto Antico, Marina Genova, Marina di Loano e Porto Lotti – dal 19 al 27 gennaio 2019 sarà al Boot di Dusseldorf, stand 7AD15 – Hall 07A.

Sarà questa l’occasione per presentare al mercato internazionale della nautica da diporto la prima importante operazione di integrazione dei porti liguri e i nuovi progetti della rete, tra cui il nuovo Pass-Port che permetterà ai diportisti di yacht dai 10 ai 24 metri di trasferirsi liberamente da un marina all’altro alla scoperta della Riviera Italiana.

Concierge e hospitality desk 7/7, esperienze enoganostromiche, sportive e culturali ma anche scontistiche su musei, shopping e trasporti: sono solo alcuni dei servizi Pass-Port di cui i diportisti potranno usufruire indifferentemente in uno dei cinque Marina per la stagione estiva o per l’intero anno comprendendo anche servizi dedicati alla manutenzione invernale ed ai trasferimenti.

Liguria For Yachting, unica realtà aggregata di home port liguri, è capace di ospitare le barche in sicurezza tutto l’anno, offrendo oltre 2.400 posti barca, dal diporto ai mega yacht, e un alto standard di servizi tecnici, logistici e di accoglienza, per godere del territorio ligure, e non solo, in ogni stagione e fornire una base di partenza per la navigazione nel Mediterraneo, supportando il diportista lungo la rotta prescelta, prima di accogliere le barche al rientro per l’inverno.

Un efficace modello di gestione e promozione sinergica di un territorio, quello ligure, che offre straordinarie esperienze turistiche di altissimo livello grazie ai 5 Marina che come “portali di accesso” garantiscono efficienza e servizi di qualità. La rete ha come obiettivi la valorizzazione del turismo, del settore nautico e l’integrazione con le eccellenze del territorio, attraverso l’unione di cinque tra i più importanti Marina distribuiti lungo la costa ligure, da Ponente a Levante.

Liguria For Yachting sarà al Boot Dusseldorf presso lo stand 7AD15 – Hall 07A.

www.liguriaforyachting.com

Per informazioni:
Liguria For Yachting
Marta Benvenuto – tel. 345 7931106
Valentina Peri – tel. 392 9480443
segreteria@liguriaforyachting.com

 

Marina Genova al Boot Dusseldorf 2019

Dal 19 al 27 Gennaio 2019 Marina Genova parteciperà al Boot di Dusseldorf, presso lo stand 7AD15 – Hall 07A di Liguria for Yachting, la rete dei marina liguri di cui è cofondatore.

Da sempre in contatto con i grandi cantieri del nord Europa leader nella costruzione di super yacht, anche quest’anno Marina Genova, il marina resort punto di riferimento della grande nautica internazionale, presenterà i propri servizi come hub per super e mega yacht nel cuore del Mediterraneo:

  • Stop over per le soste in cantiere nel periodo invernale e per lavori in garanzia
  • Stop over per le grandi mete del Mediterraneo nella stagione dei charter
  • Area ISPS dedicata a super e mega yacht e certificazioni RINA Marina Excellence
  • Un porto vivo tutto l’anno  in posizione strategica nel centro Europa e nel Mediterraneo

“Marina Genova” – dice Giuseppe Pappalardo, Ceo del marina – “è un polo nautico di eccellenza, tra i pochissimi in grado di offrire ospitalità a Super Yacht fino a 130 metri di lunghezza, con elevati livelli di servizio dedicato a tutte le esigenze. Particolare attenzione viene dedicata al tempo libero degli equipaggi “We Love Crew è l’attività strategica seguita nel Marina dalla nostra Crew Social Manager a dalla Crew Guide, due figure professionali preposte alla organizzazione di momenti social”.

A pochi minuti dal centro di Genova, il Marina offre, alla grande e grandissima nautica da diporto, logistica impareggiabile (l’Aeroporto Internazionale è a 5 minuti), competenza specialistica (la più ampia offerta di cantieristica per refitting e riparazioni), posizione strategica (al centro del triangolo del lusso Portofino – Portocervo – Saint Tropez) e baricentrica rispetto alle capitali europee.

In particolare, Marina Genova mette a disposizione oltre 500 ormeggi, di cui 100 per Super e Mega Yacht fino a 130 metri, le più grandi banchine per rifornimento carburante duty paid e duty free nel Mediterraneo (da 100m e 150m), un’area cantieristica per tutte le operazioni di manutenzione ordinaria e straordinaria, agenzie marittime e numerosi altri servizi dedicati ai grandi yacht, ristorazione, hotel, attività commerciali e iniziative rivolte a armatori, ospiti ed equipaggi.

Marina Genova (44°25’N – 08°50’E) ha inoltre la certificazione secondo lo schema “MaRINA Excellence” di RINA, il primo rating di valutazione a livello nazionale dei servizi offerti dai porti turistici in termini di portualità, turismo e sostenibilità.

 

Marina Genova è uno dei più moderni complessi per la grande nautica da diporto. Situato a 10 minuti dal centro cittadino e a 5 minuti dall’Aeroporto Internazionale C. Colombo, ha 3 grandi darsene, 500 posti barca di cui 100 per yacht da 30 a 130 metri, negozi esclusivi dedicati alla nautica e non solo, 9 punti per la ristorazione: oltre al ristorante più raffinato, anche la pizzeria di qualità, trattoria e focacceria liguri, cucina asiatica, ristorante di pesce e coquillage, birreria, gelateria e bar caffè. Marina Genova è oggi nel Mediterraneo il polo nautico di eccellenza capace di offrire il top in termini di logistica e servizio. La Concessione Demaniale è unica nella sua durata a livello delle riviere italiana a francese e ha durata fino al 2092. Marina Genova (44°25’N – 08°50’E) ha inoltre ottenuto la certificazione secondo lo schema “MaRINA Excellence” di RINA. www.marinagenova.it

Ufficio Stampa:
Studio di Comunicazione Gardella
Tel. 010/5761700
gardella@studiocomunicazionegardella.it
www.studiocomunicazionegardella.it