CIRCUMNAVIGANDO FESTIVAL | con oltre 7.000 presenze e un Capodanno da tutto esaurito si è chiusa domenica a Genova la XVIII edizione

CIRCUMNAVIGANDO FESTIVAL GenerAction: CON OLTRE 7.000 PRESENZE E UN CAPODANNO DA TUTTO ESAURITO SI È CHIUSA DOMENICA A GENOVA LA XVIII EDIZIONE.

Per 12 giorni, compresa l’anteprima, il Festival Internazionale di Circo Teatro organizzato dall’Associazione Sarabanda, con la direzione artistica di Boris Vecchio, ha intrattenuto il pubblico di tutte le età con 14 compagnie circensi da tutto il mondo per un totale di 33 spettacoli su 3 città della Liguria.

 

Si è chiusa domenica 6 gennaio la XVIII edizione di Circumnavigando Festival Internazionale di Circo Teatro, che ha portato a Genova il meglio del circo contemporaneo mondiale attraverso un calendario di spettacoli unici nel loro genere che hanno catturato il pubblico di ogni età, per un totale di oltre 7.000 presenze.

Spettatori Liguri ma anche da tutta Italia in particolare da Lazio, Marche, Lombardia, Piemonte, Veneto, Toscana, Friuli Venezia Giulia e Basilicata, e da paesi esteri come Francia, Spagna e Germania.

Dal 26 dicembre al 6 gennaio il Festival ha presentato 30 spettacoli a cura di 14 compagnie nazionali e internazionali che si sono esibite nelle piazze, nei palazzi storici e nei teatri del centro città, oltre al celebre tendone da circo al Porto Antico, fino al Teatro Sociale di Camogli e Piazza da Vico a Rapallo. Una rassegna ricchissima, che ha visto protagonisti alcuni tra i migliori nomi del panorama circense contemporaneo, quali: Circo Zoé, Compagnia Rasoterra, Mikkel Hobitz Filternborg & Julien Auger, Laden Classe, Magda XS, Gardi Hutter & Co, TrupeZarpando, Teatro Necessario, Amir & Hemda, Le Lapille, Riky Riccardo Tanca, Luigi Ciotta.

“Un’edizione esplosiva che ci ha permesso di festeggiare in grande stile la “maggiore età” del nostro Festival, insieme alle generazioni di pubblico e di artisti a cui abbiamo dedicato questa edizione, GenerAction. Il merito più grande di questo successo va proprio al pubblico che ci segue numeroso e appassionato, a conferma del valore culturale della manifestazione, capace di crescere e rinnovarsi ogni anno.” – ha dichiarato il direttore artistico del Festival, Boris Vecchio.

Un Capodanno da tutto esaurito, già dai primi di dicembre, ha coinvolto il pubblico italiano e internazionale nel “Gran Galà Circus” che il Circo Zoé e Side Kunst-Cirque hanno messo in scena per l’occasione insieme a ospiti e musica dal vivo, aspettando il grande e immancabile brindisi di mezzanotte. Una conferma del valore aggiunto della manifestazione per la proposta culturale cittadina.

Fulcro della XVIII edizione, e a grande richiesta dopo il successo dello scorso anno, la Compagnia Circo Zoé con il nuovo “Born to be Circus”, per un totale di 14 spettacoli sotto al Tendone al Porto Antico, luogo di esibizione circense per eccellenza ed appuntamento annuale per il pubblico del Festival.

Tra gli spettacoli di maggior successo la prima nazionale di “Gaia Gaudi”, spettacolo di Gardi Hutter & Co al Teatro Gustavo Modena, una delle più famose clown donne al mondo, pluripremiata e punto riferimento internazionale, che dal 1981porta le sue produzioni in tournée, con oltre 3500 rappresentazioni in 32 paesi e 4 continenti, dalla Russia alla Spagna, dalla Svezia all’Italia, dagli Stati Uniti al Brasile, alla Cina e alla Svizzera.

“Un ringraziamento particolare” – ha aggiunto Boris Vecchio – “va a Comunità Europea, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Turistiche, Regione Liguria, Comune di Genova, Comune di Rapallo, Compagnia di San Paolo nell’ambito dell’edizione 2018 del bando “Performing Arts”, Porto Antico S.p.A., Iren, Coop Liguria e Tasco S.r.L., che ci hanno sostenuto e sono stati fondamentali per la buona riuscita dell’evento, che vanta il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e dell’Università di Genova, oltre a cinque Medaglie del Presidente della Repubblica.”

“Non da meno tutti gli sponsor e partner tecnici che ci hanno accompagnato in questo percorso, in particolare: Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura in qualità di fondamentale sponsor tecnico; ACCI Associazione Circo Contemporaneo Italia; e ancora le partnership con Teatro Nazionale di Genova, Teatro Duse, Teatro Sociale di Camogli, Teatro Akropolis; Costa Edutainment, Associazione Le Muse Novae e Giardini Luzzati Nuova Associazione.” – ha concluso Boris Vecchio.

Circumnavigando Festival da l’arrivederci al prossimo dicembre, sempre a Genova, per la XIX edizione, dal 26 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020.

Ufficio Stampa Circumnavigando Festival
Fede Gardella – 335 8308666
Elena Cecchini – 010 5761700
gardella@studiocomunicazionegardella.it

 

CIRCUMNAVIGANDO FESTIVAL GenerAction: Il programma dal 3 al 6 gennaio sotto al Tendone da circo al Porto Antico e in piazza De Ferrari

CIRCUMNAVIGANDO FESTIVAL GenerAction: UN 2019 RICCO DI APPUNTAMENTI CON LA XVIII EDIZIONE DELLA RASSEGNA INTERNAZIONALE DI CIRCO TEATRO CHE SI CONCLUDE CON UN’EPIFANIA ALL’INSEGNA DELLO SPETTACOLO.

IL PROGRAMMA DEL 3, 4, 5 E 6 GENNAIO con il Work in Progress di Amir&Hemda, Circo Zoé e Le Lapille. Circumnavigando chiude il giorno dell’Epifania sotto al Tendone da circo al Porto Antico e con uno spettacolo tutto al femminile in Piazza De Ferrari.

 

Circumnavigando Festival prosegue nel nuovo anno con un calendario ricco di divertimento in Piazza De Ferrari e sotto al Tendone da circo al Porto Antico, dove si concluderà all’Epifania con una giornata all’insegna dello spettacolo .

Giovedì 3 gennaio si inizia alle 17.00 sotto al Tendone dove Amir & Hemda portano in scena il WORK IN PROGRESS “ZOOG”. La crescita di giovani e nuove compagnie di circo contemporaneo ha ogni anno uno spazio importante all’interno del Festival che presenta quest’anno uno spettacolo completo: due corpi interagiscono sulla scena utilizzando tecniche di movimento e acrobazia. Frutto della prima selezione CircusNext Platform Members 2017-21 (progetto europeo di Circo Contemporaneo in cui Sarabanda è unico membro italiano).

Alle 21.00 torna protagonista sotto al Tendone la Compagnia Circo Zoé con il nuovo “Born to be Circus”: un’autentica troupe di circo accende le luci della ribalta per dar vita ad un cabaret pop dal fascino antico con ben 11 artisti – Chiara Sicoli, Anouck Blanchet, Liz Braga, Simone Benedetti, Pedro Guerra, Adrien Fretard, Ivan DoDuc, Gael Manipoud, Yoann Breton, Lilian Herrouin – e musica dal vivo di Diego Zanoli e Marco Ghezzo. Lo spettacolo sarà ripetuto fino alla conclusione del Festival: venerdì 4 gennaio, sabato 5 gennaio e domenica 6 gennaio in doppio appuntamento alle 17.00 e alle 21.00.

Circumnavigando conclude il programma domenica 6 gennaio con un’Epifania insieme a Circo Zoé e alla compagnia italiana Le Lapille, che si esibirà alle 18.30 in Piazza De Ferrari per “L’ora del thè”. Uno spettacolo tutto al femminile che ha una semplice ricetta: quattro signorine, tre zollette di ironia, due cucchiaini di nostalgia, un pizzico di follia e una teiera. Le Lapille irrompono direttamente dagli sfavillanti anni ’50 portando con sé una ventata di umorismo, complicità, scherzi e disastri.

Ideato e prodotto dall’Associazione Culturale Sarabanda di Genova con la direzione artistica di Boris Vecchio, Circumnavigando Festival internazionale di Teatro e Circo è uno dei primi nati in Italia. A indiscussa testimonianza dell’importante ruolo culturale e sociale che ricopre a livello nazionale e internazionale, Circumnavigando ha già ricevuto V Medaglie del Presidente della Repubblica. Con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e dell’Università di Genova, la manifestazione è inoltre inserita tra gli eventi italiani facenti parte dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018. Il Festival vanta il sostegno di Commissione Europea/progetto CircusNext, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Turistiche, Regione Liguria, Comune di Genova con Coop Liguria e Iren, Compagnia di San Paolo nell’ambito dell’edizione 2018 del bando “Performing Arts”, Porto Antico S.p.A., Tasco S.r.L..

Dal 2013 l’Associazione Sarabanda è parte attiva – insieme ad altre 8 realtà europee – della piattaforma di Circo Contemporaneo CIRCUSNEXT, oggi considerato il più rilevante network europeo del circo contemporaneo e che ultimamente si è formalizzato in un nuovo progetto europeo di scala ancora maggiore, divenendo un Platform Members che fino al 2021 rinnova le attività di accompagnamento e circuitazione di giovani compagnie europee, allargando il parterre di partenariato oltre i 10 paesi coinvolti. L’Associazione Sarabanda è l’unico ente presente all’interno della Piattaforma in rappresentanza dell’Italia.

Il programma prevede spettacoli gratuiti e a pagamento. Sono aperte le prevendite online su www.ciaotickets.com e presso gli uffici IAT Informazione e Accoglienza Turistica della città di Genova e, per gli spettacoli in teatro, presso le biglietterie dei teatri stessi.

IL PROGRAMMA COMPLETO è disponibile sul sito: www.sarabanda-associazione.it

Ufficio Stampa Circumnavigando Festival
Fede Gardella   335 8308666
Elena Cecchini  010/5761700

gardella@studiocomunicazionegardella.it

CIRCUMNAVIGANDO FESTIVAL GenerAction: Il programma dal 29 dicembre al 2 gennaio con una serata speciale a Capodanno

CIRCUMNAVIGANDO FESTIVAL GenerAction: PROSEGUE A GENOVA LA XVIII EDIZIONE DELLA RASSEGNA INTERNAZIONALE DI CIRCO TEATRO. ASPETTANDO CAPODANNO.

IL PROGRAMMA DAL 29 DICEMBRE AL 2 GENNAIO prevede a Genova un’anteprima nazionale, due prime nazionali e la grande serata di Capodanno sotto al Tendone da Circo con il “Gran Galà Circus”.

Il 29 a Rapallo Riky Riccardo Tanca con “Circo matto”.

Il 2019 inizia il 2 gennaio alle 17 insieme al Circo Zoé che proseguirà fino al 6 gennaio.

Prosegue la XVIII edizione di Circumnavigando Festival, che conclude l’anno in bellezza, con appuntamenti tra il Tendone da Circo nell’area del Porto Antico – che ospita anche la serata di Capodanno -, Piazza De Ferrari, Palazzo Ducale, il Teatro Gustavo Modena fino a Piazza da Vico a Rapallo. Continua a leggere CIRCUMNAVIGANDO FESTIVAL GenerAction: Il programma dal 29 dicembre al 2 gennaio con una serata speciale a Capodanno

CIRCUMNAVIGANDO FESTIVAL GenerAction: Il programma del 26, 27, 28 dicembre

CIRCUMNAVIGANDO FESTIVAL GenerAction: INAUGURA MERCOLEDÌ 26 DICEMBRE 2018 A GENOVA LA XVIII EDIZIONE DELLA RASSEGNA INTERNAZIONALE DI CIRCO TEATRO.

Un ricco calendario di appuntamenti in città che prenderà il via alle 15.30 a Palazzo Tursi per poi proseguire tra il Tendone da Circo e il Teatro Modena, fino a Camogli e Rapallo.

IL PROGRAMMA DEL 26, 27, 28 DICEMBRE: due spettacoli in Prima Nazionale e il debutto del nuovo spettacolo di Circo Zoé, “Born to be circus”.

Il Festival sarà a Genova fino al 6 gennaio 2019.

Al via mercoledì 26 dicembre 2018 la XVIII edizione di Circumnavigando Festival, che porta a Genova e in Liguria un ricco programma di appuntamenti, tra l’Area Mandraccio e il Tendone da Circo nell’area del Porto Antico, Palazzo Tursi e il Teatro Gustavo Modena, fino a Piazza da Vico a Rapallo e al Teatro Sociale di Camogli.

Il via ufficiale alle 15.30 a Palazzo Tursi, gioiello di Via Garibaldi, con Luigi Ciotta e “Tutti in valigia”: uno spettacolo dal ritmo incalzante, che ci porta indietro nel tempo, negli anni 30, in un albergo immaginario pieno di clienti carichi di vecchie valige dove un simpatico facchino lotta contro il caos tra teatro fisico, clown, cabaret e abilità circensi.

Alle ore 17.00, e nuovamente alle 21.00, aprirà il Tendone da Circo al Porto Antico, Area Mandraccio, con, a grande richiesta, la Compagnia Circo Zoé, che dopo il successo dello scorso anno torna a Circumnavigando con il nuovo spettacolo “Born to be Circus”, che sarà replicato per tutta la durata del Festival. Un’autentica troupe di circo accende le luci della ribalta per dar vita ad un cabaret pop dal fascino antico con in scena ben 12 artisti – Chiara Sicoli, Anouck Blanchet, Liz Braga, Simone Benedetti, Pedro Guerra, Adrien Fretard, Ivan DoDuc, Gael Manipoud, Yoann Breton, Lilian Herrouin – e la musica dal vivo di Diego Zanoli e Marco Ghezzo.

Continua a leggere CIRCUMNAVIGANDO FESTIVAL GenerAction: Il programma del 26, 27, 28 dicembre

Palazzo Lomellino: mercoledì 12 e 19 dicembre 2018 “Uno speciale invito al salotto del Cavalier Tempesta”

Mercoledì 12 e 19 dicembre 2018 Palazzo Nicolosio Lomellino, uno dei Palazzi dei Rolli più affascinanti di via Garibaldi, a Genova, propone “Uno speciale invito  al salotto del Cavalier Tempesta”: due visite guidate e conversazioni per approfondire la figura di Pieter Mulier, il suo rapporto con Genova e gli spazi di Palazzo Lomellino.

Sarà questa l’occasione per visitare il Primo Piano Nobile, con le sale affrescate dai pittori secenteschi Bernardo Strozzi e Pieter Mulier (detto il Tempesta), che fino al 6 gennaio 2019 ospita la mostra “Il Salotto del Cavalier Tempesta”

Il pubblico potrà scoprire un’area del Palazzo solitamente non accessibile e ammirare le opere attribuite al maestro olandese, emerse dal recupero conservativo realizzato tra i 2009 e il 2011. Un progetto di valorizzazione degli affreschi, riscoperti e restaurati, che sono affiancati a dipinti e disegni paesaggistici della Scuola di Mulier, tra cui il genovese Carlo Antonio Tavella. Continua a leggere Palazzo Lomellino: mercoledì 12 e 19 dicembre 2018 “Uno speciale invito al salotto del Cavalier Tempesta”

Marina Genova | Natale a Ponente: sabato 8 dicembre eventi per grandi e piccini e mercatino con i commercianti di Certosa

MARINA GENOVA – Per il fine settimana dell’Immacolata nel programma del “Natale a Ponente” in Marina Genova tanti eventi per grandi e piccini. Sabato 8 dicembre lo spettacolo “Il regalo di Babbo Natale” a cura del Teatro delle Formiche e la tradizionale veleggiata di Natale. Proseguono il mercatino di Natale con i commercianti di Certosa, la mostra “Natale Insieme” in collaborazione con Cambi Casa d’Aste e le proposte enogastromiche a tema.

Fino al 23 dicembre, un’occasione per aspettare le feste all’insegna della solidarietà e di “Genova nel cuore”.

 

Per il fine settimana dell’Immacolata, il programma del  “Natale a Ponente” promosso da Marina Genova – il porto turistico nei pressi dell’Aeroporto di Genova – propone tante iniziative dedicate a grandi e piccini.

Sabato 8 dicembre alle ore 16, presso il Club Resort, i bambini saranno coinvolti nello spettacolo “Il regalo di Babbo Natale”, a cura del Teatro delle Formiche. Un grosso pacco aspetta di essere aperto, ma nessuno potrà scartarlo fino all’arrivo di Babbo Natale, che, a causa di una renna malata, tarda ad arrivare. Grazie al folletto Alabaster si scopre che la colpa di questo pasticcio è del folletto Grinch, che odia il Natale. Con l’aiuto dei bambini, Grinch scoprirà la magia dello spirito natalizio: decide perciò di guarire la renna Rudolph e dar la possibilità a tutti i presenti di aprire il regalo. Ingresso libero.

Sempre sabato 8 dicembre, si svolgerà inoltre la settima edizione della Veleggiata di Natale organizzata dal Circolo Nautico Marina Genova, appuntamento che negli anni ha visto consolidarsi almeno 70 barche alla partenza. A partire dalle 10.30, sarà una giornata di festa in cui armatori ed equipaggi si cimenteranno su un percorso nel Golfo di Genova. Continua a leggere Marina Genova | Natale a Ponente: sabato 8 dicembre eventi per grandi e piccini e mercatino con i commercianti di Certosa

CBM Italia e Istituto Chiossone – Blind Date: martedì 11 dicembre concerto al buio al Teatro della Corte

Il buio assoluto che non ti aspetti, capace di sconvolgere l’uso comune dei sensi. Un concerto straordinario, unico nel suo genere, che diventa un viaggio in quella parte di noi stessi con la quale non siamo abituati a confrontarci.

Il “Blind Date – Concerto al buio”, format ideato nel 2009 dal pianista e compositore Cesare Picco, continua la tournée 2018/2019 promossa da CBM Italia Onlus nei principali teatri italiani. Le poetiche improvvisazioni pianistiche di Cesare Picco ritornano dunque a mostrare l’altra faccia della musica, capace più di altre espressioni artistiche, di trasportare lo spettatore in una dimensione ignota. Il “Blind Date infatti non è solo un concerto, ma un’esperienza sensoriale di grande impatto emotivo, che scavalca i confini della musica e non si ferma alla sola melodia, per immergere il pubblico in una realtà sconosciuta ai più: il buio che non lascia spazi, spaventa e angoscia, impedendo di vivere in maniera libera e spensierata, come accade a tutti coloro che hanno il dono della vista, ma anche il buio come possibilità di scoprire le potenzialità legate agli altri sensi, il valore della multisensorialità, un nuovo modo di percepire la realtà.

Il concerto inizia infatti in penombra; poco alla volta ogni fonte di luce si spegne, in sala si raggiunge l’oscurità più assoluta per circa mezz’ora, infine la luce riappare come segno di ritorno alla vita. Continua a leggere CBM Italia e Istituto Chiossone – Blind Date: martedì 11 dicembre concerto al buio al Teatro della Corte

XVIII Edizione Circumnavigando Festival Generaction: a Genova dal 26 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019 con anteprima l’8 dicembre

Circumnavigando Fesrival, rassegna internazionale di Circo Teatro, propone 30 spettacoli e 14 compagnie circensi da tutto il mondo per 12 giorni, da Santo Stefano alla Befana, con una serata speciale a Capodanno e un’anteprima l’8 dicembre al Teatro Duse.

Organizzato dall’Associazione Sarabanda, con la direzione artistica di Boris Vecchio, il Festival si svilupperà tra il celebre tendone da circo al Porto Antico, i teatri, i palazzi storici e le piazze di Genova fino a Rapallo e Camogli.

Il Festival vanta il sostegno di Commissione Europea/progetto CircusNext, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e Turistiche, Regione Liguria, Comune di Genova con Coop Liguria e Iren, Compagnia di San Paolo nell’ambito dell’edizione 2018 del bando “Performing Arts”, Porto Antico S.p.A., Tasco S.r.L..

Fino al 15 dicembre è online la campagna di crowdfunding per sostenere il Festival.

 

Circumnavigando Festival, rassegna internazionale di circo contemporaneo e teatro, ritorna a Genova dal 26 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019, con anteprima l’8 dicembre, per la 18^ edizione. Un appuntamento consolidato che ogni anno ottiene grande successo e ha visto nel 2017 l’affluenza di oltre 10.000 persone da tutta Italia e dall’estero.

Per 12 giorni, 30 spettacoli a cura di 14 compagnie nazionali e internazionali animeranno le piazze, i palazzi storici e i teatri del centro città e il celebre tendone da circo al Porto Antico, fino al Teatro Sociale di Camogli e Piazza da Vico a Rapallo. Durante tutte le vacanze natalizie, da Santo Stefano alla Befana, con una grande festa per Capodanno, il meglio del Circo Contemporaneo internazionale intratterrà il pubblico genovese e non solo. Presenze artistiche da diversi paesi a partire dall’Italia, che si fa sempre più presente sulla scena contemporanea europea, per continuare con Brasile, Svezia, Germania e Francia.

Una manifestazione imperdibile che per questa edizione presenta un significativo sottotitolo: GenerAction. Sono le generazioni che riunisce il Festival attorno a sé. Generazioni di artisti e drammaturghi che ogni anno si esibiscono a Circumnavigando, partendo dalle compagnie professioniste fino ai giovani esordienti, ma anche generazioni di pubblico, a conferma della capacità degli spettacoli di coinvolgere spettatori di ogni età. Continua a leggere XVIII Edizione Circumnavigando Festival Generaction: a Genova dal 26 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019 con anteprima l’8 dicembre

MARINA GENOVA XMaster: i protagonisti dello Yachting Internazionale a Genova donano fondi per le famiglie delle vittime del Ponte Morandi

MARINA GENOVA – Si è svolta ieri a Genova la terza edizione di “XMaster – the Superyacht masters get-together. History, culture and food” l’evento natalizio organizzato da Marina Genova, il marina per grandi yacht a Genova Sestri Ponente. Oltre 100 professionisti della grande nautica alla scoperta di Genova, capitale dello Yachting Internazionale.

Aumenta la permanenza di grandi Yacht in Marina con effetti importanti sull’occupazione e sull’indotto economico cittadino.

In occasione di XMaster, grazie ai grandi nomi dello Yachting internazionale che hanno supportato la raccolta di fondi a favore dei figli delle vittime del Ponte Morandi,  è stata consegnata al Vice Sindaco di Genova, una importante somma.

 

Si è svolta ieri a Genova la terza edizione di “XMaster – the Superyacht masters get-together. History, culture and food” l’evento natalizio esclusivo organizzato da Marina Genova per comandanti di yacht e superyacht con il coinvolgimento delle maggiori società internazionali di management e numerosi protagonisti della nautica mondiale che riconoscono al capoluogo ligure il ruolo di capitale dello Yachting.

“Siamo molto orgogliosi di poter mostrare ai nostri ospiti, protagonisti della grande nautica da diporto di tutto il mondo, i tesori e la cultura di Genova – ha dichiarato Giuseppe Pappalardo, Amministratore Delegato di S.S.P. Società Sviluppo Porti srl, società di gestione di Marina Genova. “Grazie a loro, la risposta dei grandi Yacht in termini di permanenza nel nostro Marina è sempre più alta con grandi effetti sull’occupazione e sull’indotto economico cittadino.”

Ogni anno Xmaster riserva ai propri ospiti un programma unico ed originale per far scoprire i tesori del centro storico genovese, Patrimonio dell’Unesco, attraverso le antiche botteghe, la magnificenza dei Palazzi dei Rolli, le curiosità storiche, i luoghi d’arte e le specialità gastronomiche. Continua a leggere MARINA GENOVA XMaster: i protagonisti dello Yachting Internazionale a Genova donano fondi per le famiglie delle vittime del Ponte Morandi

FERPI: proposta INPGI racchiude elementi di attenzione e criticità che devono essere valutati con tavoli di confronto fra tutte le Associazioni che rappresentano i professionisti della comunicazione e delle relazioni pubbliche, pubblici e privati

Riceviamo e condividiamo:

Milano, 30 novembre 2018 – FERPI, la Federazione Relazioni Pubbliche Italiana, rispetto all’ipotesi di far confluire in INPGI tutti gli operatori della comunicazione, impegnati nel pubblico e nel privato (oggi iscritti INPS), manifesta tutta la propria perplessità, invitando alla mobilitazione e al dibattito anche le altre sigle e Associazioni che in Italia rappresentano la comunità professionale dei comunicatori: un ambito valoriale per il Paese, dal punto di vista economico, ma soprattutto poiché racchiude la capacità di narrazione e diffusione di percezione e reputazione positiva.

Stupisce infatti che INPGI abbia stimolato un’iter con le Istituzioni che al momento non hanno ritenuto utile aprire un tavolo di confronto con tutte le associazioni che rappresentano il mondo della Comunicazione: FERPI, la storica e autorevole Associazione che rappresenta professionisti di tutto il mercato della Comunicazione, chiede e auspica un confronto istituzionale con le rappresentanze di Governo per mettere a disposizione del legislatore il proprio patrimonio professionale, contribuendo a descrivere e comprendere, in modo corretto e veritiero, il mercato della Comunicazione. Continua a leggere FERPI: proposta INPGI racchiude elementi di attenzione e criticità che devono essere valutati con tavoli di confronto fra tutte le Associazioni che rappresentano i professionisti della comunicazione e delle relazioni pubbliche, pubblici e privati