Palazzo Nicolosio Lomellino – Al via domani la mostra “Bernardo Strozzi (1582-1644). La conquista del colore”, che celebra i 15 anni dalla prima apertura del Palazzo

PALAZZO NICOLOSIO LOMELLINO DI STRADA NUOVA – Al via domani a Genova la mostra monografica “Bernardo Strozzi (1582-1644). La conquista del colore”. Oltre quaranta opere, di cui una quindicina mai esposte e cinque inediti assoluti, ripercorrono i momenti principali della carriera del geniale maestro genovese del Seicento.

La mostra, promossa dall’Associazione Palazzo Lomellino di Strada Nuova Onlus e curata da Anna Orlando e Daniele Sanguineti, festeggia i quindici anni dall’apertura al pubblico di Palazzo Nicolosio Lomellino, la splendida dimora tra i Rolli di Strada Nuova, resa celebre dai ritrovati affreschi dello Strozzi.

Un evento straordinario dal punto di vista scientifico, che grazie a un’approfondita ricerca d’archivio ha portato alla luce determinanti scoperte: dal suo vero nome a nuovi dati sulla vita e sulla carriera del pittore.

Ad arricchire la mostra, un programma di iniziative ed eventi collaterali attraverso i musei e i luoghi culturali della città e della Liguria.

 

Genova, 10 ottobre 2019 – Al via a Genova, dall’11 ottobre 2019 al 12 gennaio 2020, “Bernardo Strozzi (1582-1644). La conquista del colore”: una mostra monografica che conta oltre quaranta opere, di cui una quindicina mai esposte e cinque inediti assoluti, nella suggestiva cornice di Palazzo Nicolosio Lomellino, a quindici anni dalla prima apertura al pubblico.

Tra le più affascinanti dimore storiche dei Rolli di Strada Nuova, reso celebre dalla scoperta degli inediti affreschi di Strozzi al Primo Piano Nobile, Palazzo Lomellino offre oggi l’eccezionale opportunità di ammirare le opere del maestro negli ambienti che conservano il suo capolavoro: l’unico suo ciclo di affreschi esposto al pubblico in un contesto museale.

Curata da Anna Orlando e Daniele Sanguineti, tra i massimi esperti riconosciuti per la cultura figurativa genovese del Seicento e del Settecento, l’esposizione rappresenta un evento unico e straordinario, sia dal punto di vista culturale che scientifico, grazie a un fondamentale aggiornamento critico.

Un approfondito lavoro di ricerca d’archivio, condotto da Anna Orlando con Agnese Marengo e il supporto archivistico di Flavia Gartiglia, ha infatti portato alla luce determinanti scoperte raccolte in un volume di 400 pagine; qualcosa di più di un semplice catalogo di mostra. Le novità riguardano non solo le opere inedite, ma dati sulla biografia, dalla nascita alla vocazione religiosa, e sulla carriera, non solo a Genova, del più grande e innovativo pittore della Genova del Seicento, noto come “Il Cappuccino” o il “Prete genovese”. Continua a leggere Palazzo Nicolosio Lomellino – Al via domani la mostra “Bernardo Strozzi (1582-1644). La conquista del colore”, che celebra i 15 anni dalla prima apertura del Palazzo

Istituto Chiossone | Giornata Mondiale della Vista: dal 5 al 13 ottobre una settimana di eventi tra scienza cultura e spettacolo

10 OTTOBRE 2019: GENOVA CELEBRA LA GIORNATA MONDIALE DELLA VISTA

Giornata Mondiale della Vista: dal 5 al 13 ottobre un’intera settimana di eventi tra scienza, cultura e spettacolo per sensibilizzare i cittadini sui temi della salute degli occhi e della qualità della visione. Già da oggi alcune statue in giro per la città portano sugli occhi la benda arancione del “World Sight Day”.

In programma: una conferenza spettacolo sull’ipovisione dedicata agli over 60, speciali animazioni all’Acquario per scoprire come “vedono” i pesci e due giornate dedicate ai nonni a Dialogo nel Buio. A promuovere l’iniziativa, sotto l’egida del Comune di Genova, sono l’Istituto David Chiossone e l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti della Liguria.

 

Genova, 3 ottobre 2019 – In occasione della Giornata Mondiale della Vista 2019, che si celebra il 10 ottobre, Comune di Genova, Istituto David Chiossone onlus e Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti della Liguria promuovono un’intera settimana all’insegna della sensibilizzazione sui temi della salute degli occhi e dell’importanza della prevenzione. Dal 5 al 13 ottobre 2019 a Genova, una serie di eventi tra scienza, cultura e spettacolo diffonderanno così un unico messaggio di attenzione alla cura e alla qualità della visione. Già da oggi, alcune statue in giro per la città portano sugli occhi la benda arancione del “World Sight Day”: da Giuseppe Mazzini a Palazzo Tursi a Giuseppe Garibaldi in Largo Pertini, fino al Navigatore di Piazzale Kennedy. Continua a leggere Istituto Chiossone | Giornata Mondiale della Vista: dal 5 al 13 ottobre una settimana di eventi tra scienza cultura e spettacolo

Marina Genova al Monaco Yacht Show conferma il suo ruolo di player internazionale nella grande nautica

Marina Genova: dal 25 al 28 settembre sarà presente al Monaco Yacht Show 2019 con i prossimi progetti dedicati ad armatori, manager, broker ed equipaggi dei grandi yacht.

Genova, 17 settembre 2019 – Dal 25 al 28 settembre 2019 Marina Genova torna al Monaco Yacht Show, il salone monegasco dedicato alla grande nautica, tra gli appuntamenti internazionali più attesi per il settore nella stagione autunnale.

Monaco Yacht Show è una vetrina importante per Marina Genova, il marina resort che si pone come punto di riferimento della grande nautica internazionale: durante tutto l’anno come home port e, nella stagione dei charter e delle crociere estive di Yacht e Super Yacht, come base efficiente e baricentrica tra le più belle mete del Mediterraneo. Un imprescindibile stop-over verso la sempre più gettonata meta di Portofino, di cui Marina Genova rappresenta una comoda ed efficiente base di attesa.

Polo nautico di eccellenza, tra i pochissimi in grado di offrire ospitalità a Super Yacht fino a 130 metri di lunghezza, il Marina vanta elevati livelli di servizio dedicato a tutte le esigenze con una particolare attenzione al tempo libero di equipaggi, comandanti e armatori e conferma i nuovi appuntamenti per le stagioni a venire. Continua a leggere Marina Genova al Monaco Yacht Show conferma il suo ruolo di player internazionale nella grande nautica

Marina Genova con Liguria For Yachting ai saloni autunnali per promuovere la Liguria

Marina Genova: dal 10 al 15 settembre al Cannes Yachting Festival e dal 19 al 24 settembre al 59° Salone Nautico di Genova con la rete che unisce i Marina liguri.

 

Genova, 7 agosto 2019Marina Genova parteciperà ai prossimi saloni nautici autunnali di Cannes e Genova con Liguria For Yachting, la rete che unisce i più importanti Marina Liguri – Marina Molo Vecchio, Marina Porto Antico, Marina Genova, Marina di Loano e Porto Lotti – ambasciatori della Liguria nel mercato internazionale della nautica.

Marina Genova, insieme a Liguria For Yachting, ha come obiettivo la promozione sinergica del territorio ligure, offrendo la possibilità di godere di un itinerario costiero con esperienze turistiche di ogni genere: cultura, gastronomia, tradizione e artigianato oltre ad esperienze outdoor sia di mare che di terra.

Grazie alle sinergie messe in atto anche con istituzioni regionali, Marina Genova e la rete dei Marina Liguri diventano “portali di accesso” alla Liguria, da Ponente a Levante, con l’obiettivo di valorizzare il turismo nautico e le eccellenze del territorio.

A pochi minuti dall’Aeroporto e a poca distanza dal centro storico di Genova, Patrimonio Unesco, Marina Genova è un polo nautico di eccellenza e punto di riferimento della piccola e grande nautica durante tutto l’anno per la navigazione lungo le Riviere nonché base efficiente e baricentrica per una crociera tra le più belle mete del Mediterraneo.

Marina Genova offre da sempre elevati livelli di servizio dedicato a tutte le esigenze e alle imbarcazioni di ogni misura, con un’attenzione e cura del dettaglio solitamente tipiche delle barche di grandi dimensioni. Porto sicuro e protetto in ogni stagione, personalizza la gamma di servizi in base al cliente per mantenere la barca in perfette condizioni anche durante la stagione invernale, in preparazione per la stagione estiva.

Vivo tutto l’anno e meta del weekend dei genovesi e non solo, con parcheggio gratuito (oltre 1000 posti auto), 9 diversi punti di ristorazione, per soddisfare tutti i gusti – dalla cucina genovese alla pizza napoletana, alla cucina sarda, fino alla tradizionale gelateria e al fusion-sushi restaurant, attività commerciali, un Boutique Hotel e tanti eventi.

Marina Genova, insieme a Liguria For Yachting, sarà al Cannes Yachting Festival dal 10 al 15 settembre 2019 nel Vieux Port Jétée 140 e al 59° Salone Nautico di Genova dal 19 al 24 settembre allo stand X37.

 

Marina Genova è uno dei più moderni complessi per la grande nautica da diporto. Situato a 10 minuti dal centro cittadino e a 5 minuti dall’Aeroporto Internazionale C. Colombo, ha 3 grandi darsene, 500 posti barca di cui 100 per yacht da 30 a 130 metri, negozi esclusivi dedicati alla nautica e non solo, 9 punti per la ristorazione: oltre al ristorante più raffinato, anche la pizzeria di qualità, trattoria e focacceria liguri, cucina asiatica, ristorante di pesce e coquillage, birreria, gelateria e bar caffè. Marina Genova è oggi nel Mediterraneo il polo nautico di eccellenza capace di offrire il top in termini di logistica e servizio. La Concessione Demaniale è unica nella sua durata a livello delle riviere italiana a francese e ha durata fino al 2092. Marina Genova (44°25’N – 08°50’E) ha inoltre ottenuto la certificazione secondo lo schema “MaRINA Excellence” di RINA. www.marinagenova.it

Per informazioni stampa:
Ufficio Stampa Marina Genova – Studio di Comunicazione
Fede Gardella – 335/8308666
Elena Cecchini – Tel. 010/5761700

gardella@studiocomunicazionegardella.it

Fondazione Garrone | Al via oggi “ReStartApp per i cammini italia”, incubatore per giovani imprese sulle Alpi e in Appennino

FONDAZIONE EDOARDO GARRONE – Al via oggi a Premia (VCO) “ReStartApp per i cammini italiani”, campus di incubazione e accelerazione per giovani imprese sulle Alpi e in Appennino, promosso in collaborazione con Fondazione Cariplo. 

Sentieri e cammini sono il filo conduttore dell’edizione 2019, che fino al 30 settembre vede protagonisti 9 giovani under 40 con idee di impresa per rilanciare le Terre Alte del nostro Paese.

 

Premia (VCO), 24 giugno 2019Valorizzare i territori alpini e appenninici attraversati da sentieri e cammini: è questo il filo conduttore di “ReStartApp per i cammini italiani”, l’incubatore temporaneo per le giovani imprese della montagna, promosso da Fondazione Edoardo Garrone in stretta collaborazione con Fondazione Cariplo, che prende il via oggi a Premia, nel Verbano Cusio Ossola.

Protagonisti del percorso formativo intensivo di 9 settimane – che rinnova il format collaudato dei campus ReStartApp e ReStartAlp – sono 9 giovani under 40, provenienti da tutta Italia, con 9 progetti imprenditoriali all’insegna della sostenibilità economica e ambientale, dell’innovazione, ma soprattutto della volontà di dare un contributo concreto al rilancio delle Terre Alte, lungo la rete dei cammini e dei sentieri che percorrono da Nord a Sud tutta la penisola.

L’installazione di piccole strutture ricettive in legno e materiali naturali per immergersi completamente nella natura del Parco dell’Alto Sebino, in Lombardia; l’attivazione di un network di attività all’aria aperta per offrire opportunità turistiche e sportive in montagna, a partire dalle provincie di Lecco e Sondrio; soluzioni di ospitalità diffusa, turismo esperienziale e sportivo a Ormea, nel cuore della Val Tanaro, tra Piemonte e Liguria; il recupero di un rustico abbandonato e di un terrazzamento per realizzare un orto alpino didattico nel bosco del cammino di Oropa, in Piemonte; un tour operator per gestire servizi turistici legati al territorio del Casentino; un polo di formazione e ricerca nel campo della psicologia e della salute psicofisica con attività lungo il “Viaggio nella storia d’Abruzzo”; un portale turistico per chi viaggia a piedi alla scoperta dei Parchi Naturali del Cilento, dell’Appennino Lucano e del Pollino, percorrendo gli antichi sentieri dei monaci bizantini; un’impresa agricola incentrata sulla coltivazione, la lavorazione e la vendita del fico d’india e dei suoi derivati, a cui abbinare proposte turistiche e promozione del territorio intorno al sentiero 150 del CAI, in provincia di Reggio Calabria; infine una fattoria didattica per avvicinare i più giovani alla natura lungo il tratto siciliano della via Francigena.

Sono queste le idee di impresa intorno a cui i ragazzi lavoreranno durante il Campus, per svilupparle e renderle concretamente realizzabili, grazie a un piano didattico ricco, articolato ed estremamente pragmatico, condotto da un team qualificato di docenti, esperti e professionisti dei principali settori dell’economia della montagna.

Fino al 30 settembre – con una pausa intermedia nel mese di agosto – i partecipanti seguiranno così un percorso formativo che comprende attività di didattica frontale, laboratorio di creazione d’impresa, esperienze e case histories di successo, oltre a un viaggio-studio nella Val di Cembra, crocevia di sentieri e cammini in Trentino Alto Adige, organizzato in collaborazione con il Club Alpino Italiano, per toccare con mano iniziative e progetti di rilancio economico, sociale e ambientale del territorio.

Il programma didattico di “ReStartApp per i cammini italiani” è validato da una crescente rete di partner autorevoli, di cui fanno parte Fondazione Symbola, Club Alpino Italiano (CAI), Legambiente, Fondazione Buon Lavoro, Alleanza Mobilità Dolce (A.Mo.Do.), Banca Popolare Etica, Fondazione CIMA, UNCEM, PEFC Italia, Federbim e Federforeste.

Al termine dei lavori del Campus è prevista, inoltre, una fase di supporto e consulenza a distanza condotta dai docenti per assistere i partecipanti nella stesura definitiva del proprio Business Plan.

Per agevolare l’avvio dei tre migliori progetti, selezionati da una Commissione di valutazione appositamente costituita, Fondazione Edoardo Garrone metterà a disposizione tre premi per un valore complessivo di 60.000 euro. Tali incentivi saranno integrati dall’intervento dei partner, che contribuiranno alla realizzazione delle idee d’impresa. Ai progetti ritenuti particolarmente meritevoli sarà, infine, dedicato un servizio di consulenza gratuito post Campus per un anno.

In continuità con ReStartApp e ReStartAlp, primi incubatori temporanei per il rilancio delle Terre Alte, “ReStartApp per i cammini italiani” prosegue e rafforza l’impegno di Fondazione Edoardo Garrone rivolto ai giovani aspiranti imprenditori della montagna. Dal 2014 ad oggi, le 7 edizioni dei due Campus hanno formato oltre 100 aspiranti imprenditori e dato vita a 36 imprese.

“ReStartApp per i cammini italiani” si inserisce inoltre nell’ambito del programma intersettoriale AttivAree che Fondazione Cariplo dedica alla rivitalizzazione delle aree interne, in particolare a quelle dell’Oltrepò Pavese e delle valli bresciane Trompia e Sabbia.

  

Per ulteriori informazioni
Ufficio Stampa Fondazione Garrone
Paola Iacona – cell. 349 5345983
Fede Gardella – cell. 335 8308666
gardella@studiocomunicazionegardella.it

ReStartApp per il centro Italia: Fondazione Garrone e Legambiente accanto alle giovani imprese nell’Appennino colpito dal sisma 2016

“ReStartApp per il centro Italia” – Ricostruire fiducia

Nell’Appennino colpito dal terremoto del 2016, grazie al progetto di Fondazione Edoardo Garrone e Legambiente le giovani imprese locali fanno rete attraverso nuove forme di imprenditorialità che uniscono sostenibilità ambientale e innovazione. Nel Lazio e nelle Marche avviati due progetti di rete: Amatrice Terra Viva e Rizomi, Terre fertili in rete che hanno al centro l’amore per la terra, un’agricoltura bio e di qualità. Con ReStartApp per il centro Italia coinvolte oltre 30 aziende tra Marche, Umbria e Lazio, organizzati 8 coaching individuali, attività di consulenza e laboratori di impresa. 

 

Roma, 5 giugno 2019 – Supportare le giovani imprese di Lazio, Marche e Umbria, che, nel contesto di forte discontinuità e incertezza creato dal terremoto del 2016, vedono e vogliono cogliere l’opportunità di reinventarsi e riposizionarsi sul mercato, rivitalizzando l’economia del territorio appenninico. È questa la scommessa di Fondazione Edoardo Garrone e Legambiente, che insieme hanno realizzato ReStartApp per il centro Italia.

Il progetto ReStartApp per il centro Italia – a cui hanno dato il loro patrocinio le Regioni Umbria, Lazio e Marche e Fondazione Symbola – ha coinvolto nel 2018 oltre 30 aziende delle aree del cratere, principalmente imprese agricole, agroalimentari, di allevamento, turistiche e di artigianato. In un anno e mezzo di lavoro sul territorio, nell’ambito di 8 coaching individuali e dell’avvio di 3 laboratori per la creazione di reti d’imprese, si sono svolti 84 incontri e oltre 600 ore di formazione professionale e consulenza, per fornire supporto e strumenti concreti in diversi ambiti: dal controllo di gestione alla ricerca di nuovi business e mercati, fino al marketing e alla comunicazione. Tra i risultati del progetto, l’avvio di due progetti di reteAmatrice terra Viva nel Lazio e Rizomi, Terre fertili in rete nelle Marche – finalizzati alla sperimentazione di nuove forme di collaborazione imprenditoriale e alla nascita di nuove attività e sinergie sul territorio. Continua a leggere ReStartApp per il centro Italia: Fondazione Garrone e Legambiente accanto alle giovani imprese nell’Appennino colpito dal sisma 2016

Palazzo Nicolosio Lomellino ospita “La Statua e il Ninfeo” dal 27 maggio al 1 giugno 2019

ASSOCIAZIONE PALAZZO LOMELLINO DI STRADA NUOVA ONLUS – Dal 27 maggio al 1 giugno 2019, il Primo Piano Nobile di Palazzo Nicolosio Lomellino ospiterà “La Statua e il Ninfeo”: un’esposizione di immagini critiche e visionarie dedicate al Ninfeo di Domenico Parodi.

La mostra è il momento conclusivo della “call for images” organizzata dal collettivo di architettura e paesaggio Caarpa nell’ambito della 3° edizione di OPEN – STUDI APERTI IN TUTTA ITALIA, il 24 maggio 2019.

 

Genova, 21 maggio 2019Da lunedì 27 maggio a sabato 1 giugno 2019 dalle 15 alle 19, il Primo Piano Nobile di Palazzo Nicolosio Lomellino, gioiello di proprietà privata di Via Garibaldi 7, tra i più affascinanti Palazzi dei Rolli di Genova, ospiterà l’esposizione “La Statua e il Ninfeo”: immagini critiche e visionarie che interpretano il Ninfeo di Domenico Parodi, risalente al primo quarto del XVIII secolo.

L’esposizione sarà il momento conclusivo della “call for images” organizzata dal collettivo di architettura e paesaggio caarpa – casana architettura e paesaggio, che in occasione della 3a edizione di OPEN – STUDI APERTI IN TUTTA ITALIA, il 24 maggio 2019 dalle 18 alle 22, apre le porte del nuovo studio di via Garibaldi 7c, all’interno di Palazzo Lomellino, proponendo ai visitatori un punto di vista creativo e innovativo sul caratteristico Ninfeo.

Parte integrante di un più ampio progetto dedicato al Ninfeo di Palazzo Lomellino, il catalogo di immagini è mirato a riflettere sulla perduta continuità del Ninfeo all’interno del Palazzo a causa del deterioramento e successiva scomparsa della statua di Fetonte, che un tempo dominava l’intero gruppo scultoreo.

Il Ninfeo di Palazzo Lomellino, nella sua configurazione di inizio Settecento, raffigurava infatti il mito di Fetonte, che precipitava dall’alto verso il basso accompagnato dalla caduta dell’acqua che sgorgava da un vaso retto da un putto posto in cima alla composizione. Oggi, la Statua non è più presente, via via deteriorata e poi scomparsa a causa di un  persistente fiotto d’acqua che la bagnava.

Scopo delle immagini sarà quindi interpretare il percorso che ha condotto allo stato attuale del Ninfeo e ricostituirne l’unità, generando un inedito fondale per il cortile e per tutto il complesso del Palazzo e del Giardino Segreto.

Fondato nel 2018 da Marta Carraro, Francesco Forni, Beatrice Moretti, Alessandro Parodi e Fabrizio Polimone, Caarpa – casana architettura paesaggio è il collettivo di architetti e paesaggisti che sviluppa progetti combinando architettura e paesaggio e che dal 2019 ha sede presso Palazzo Nicolosio Lomellino, in via Garibaldi 7c. caarpa.it

Per informazioni sull’esposizione:
393/8246228 – info@lomellino.it
www.palazzolomellino.org

Per ulteriori informazioni:
Ufficio Stampa Palazzo Lomellino – Studio di Comunicazione Gardella
Tel. 0105761700
gardella@studiocomunicazionegardella.it
www.studiocomunicazionegardella.it

Palazzo Nicolosio Lomellino partecipa alla Notte dei Musei 2019

Sabato 18 maggio 2019, in occasione della Notte dei Musei, Palazzo Nicolosio Lomellino sarà aperto con visite guidate dalle 20 alle 24.

 

Genova, 15 maggio 2019 – Sabato 18 maggio 2019, in occasione della Notte dei Musei 2019, Palazzo Nicolosio Lomellino, gioiello di proprietà privata di Via Garibaldi 7, tra i più affascinanti Palazzi dei Rolli di Genova, sarà aperto con visite guidate dalle 20 alle 24.

Sarà questa l’occasione per visitare, a tariffa ridotta, il Primo Piano Nobile del Palazzo, con le sale affrescate dai pittori secenteschi Bernardo Strozzi (XVII sec.) e Pieter Mulier, detto “Il Tempesta” (XVIII sec.).

Le visite guidate partiranno nell’atrio del Palazzo. Non è necessaria la prenotazione.

Per info e prezzi: tel. 393/8246228.

Riduzioni per soci COOP, FAI,TCI, Associazione Culturale GIANO, studenti e insegnanti

www.palazzolomellino.org

 

Per ulteriori informazioni:
Ufficio Stampa Palazzo Lomellino
Studio di Comunicazione Gardella
Elena Cecchini – Tel. 0105761700
gardella@studiocomunicazionegardella.it

Esaote S.p.A. rinnova i suoi vertici: Franco Fontana nuovo CEO, Eugenio Biglieri COO. Nominato il nuovo Cda.

Cambio al vertice del Gruppo Esaote: Franco Fontana nuovo CEO, Eugenio Biglieri nuovo Chief Operating Officer. Rinnovato il Consiglio di Amministrazione.

 

Genova, 13 maggio 2019 – L’Assemblea degli Azionisti di Esaote S.p.A. – azienda italiana leader nel settore dell’imaging diagnostico – si è riunita a Genova sotto la Presidenza di Mr. Wu Guangming, per ricostituire il suo Consiglio di Amministrazione, in scadenza in occasione dell’approvazione del bilancio della società al 31.12.2018.

L’Assemblea ha preso atto delle dimissioni presentate dal CEO Karl-Heinz Lumpi e ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione, che risulta ora composto da: Wu Guangming – riconfermato Presidente – da Franco Fontana, Eugenio Biglieri, Xie Yuefeng e Zheng Hongzhe.

Il Consiglio di Amministrazione ha nominato con effetto immediato Franco Fontana nuovo CEO del Gruppo. Continua a leggere Esaote S.p.A. rinnova i suoi vertici: Franco Fontana nuovo CEO, Eugenio Biglieri COO. Nominato il nuovo Cda.

Istituto Chiossone | Screening visivi gratuiti per i bambini sotto i 30 mesi all’ambulatorio Genovision, mercoledì 15 e giovedì 16 maggio

Genova: screening visivi gratuiti per i bambini sotto i 30 mesi. Appuntamento all’ambulatorio oculistico GENOVISION, dell’Istituto Chiossone, il 15 e 16 maggio.

 

Genova, 9 maggio 2019Arriva a Genova la campagna nazionale di prevenzione Amgo “A me gli occhi” organizzata dall’Istituto dei ciechi “F. Cavazza” in collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti (UICI), l’Istituto per la ricerca, formazione e riabilitazione della disabilità visiva (I.ri.fo.r.), l’Istituto Chiossone Onlus e CBM Italia Onlus. La campagna prevede uno screening su larga scala per bambini dai 12 ai 30 mesi con l’obiettivo di evidenziare i fattori causa dell’Ambliopia, disturbo più comunemente conosciuto come ‘occhio pigro’.

L’appuntamento – Gli screening si svolgeranno nelle giornate di mercoledì 15 e giovedì 16 maggio (dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 17.30) presso l’ambulatorio oculistico GENOVISION, Corso Solferino 14/2, Genova.  È richiesta la prenotazione telefonando allo 010/9861180 o scrivendo a segreteria@genovision.it Continua a leggere Istituto Chiossone | Screening visivi gratuiti per i bambini sotto i 30 mesi all’ambulatorio Genovision, mercoledì 15 e giovedì 16 maggio